Come stirare una camicia

Come stirare una camicia

Stirare una camicia è il vostro peggiore incubo? Vorreste indossare una camicia senza pieghe spendendo il minor tempo possibile?

Dopo aver letto i nostri consigli , sarete in grado di avere una camcia perfettamente stirata in soli nove gesti.

Partiamo dal colletto: iniziate passando il ferro da stiro su entrambe i lati insistendo sulle punte.

 

Passate poi alle spalle adagiando la parte interessata della vostra camicia sulla sezione finale dell’asse da stiro, lisciando bene la stoffa con le mani per farla aderire con la superficie ed evitare pieghe fastidiose.

Una cosa importante da ricordare è di usare il vapore del ferro da stiro ad intervalli brevi e regolari per preservare il tessuto e per ammorbidirlo bene, ricordando che la rimozione delle pieghe avviene grazie al passaggio ripetuto del ferro e non alla pressione esercitata.

 

A questo punto, una volta sbottonati tutti i bottoni nella parte anteriore potrete procedere alla stiratura della parte destra e sinistra della camicia facendo sempre attenzione a rendere la stoffa piatta per evitare pieghe utilizzando sempre la parte tondeggiante del piano da stiro come  vedete nelle figure 3 e 4.

 

Successivamente potete girare la camicia dal lato posteriore adagiando la parte corrispondente alle spalle sulla zona terminale del piano e stirate tutta la stoffa fino al fondo.

 

Infine procedete con la stiratura delle maniche facendo attenzione che i due lati siano paralleli tra loro usando le mani per lisciarli;questo processo dovrebbe essere facilitato dal fatto che spalle e petto siano già stati stirati prima.

 

A questo punto la vostra camicia sarà pronta per essere indossata o appesa se intendete riporla nell’armadio,su una gruccia, abbottonando tutti i bottoni compresi quelli del collo per impedire che si sgualcisca o prenda strane forme.

Nel caso in cui preferiate metterla via già piegata, per trasportarla meglio in valigia per esempio, vi basterà piegare i due lati, destro e sinistro, e sopra alla piega formata adagiare la manica corrispondente, piegare su se stessa la camicia, come nella figura 8, passare il ferro da stiro per appiattire bene il tessuto facendo attenzione al colletto e se intendete creare una pila ricordate di metterne una sopra l’altra nel verso opposto per far si’ che i colletti non si appiattiscano sotto il peso delle altre camicie.

Ricordate sempre di leggere le etichette all’ interno  per avere informazioni sui tessuti che andate a stirare per preservare a lungo i vostri capi.

Utilizzate le diverse temperature del ferro da stiro in base al materiale della camicia: il cotone, il lino, la seta e i sintetici hanno bisogno di temperature più basse per non essere rovinati.

Usate acqua distillata per il vostro ferro per evitare depositi di calcare ed evitate di stirare camicie non lavate per non fissare lo sporco sui tessuti.

 

Et voilà….. stirare le vostre camicie sarà un gioco da ragazzi!

consigli-di-stile-10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X