Scegliere il tipo di abbigliamento adatto al proprio corpo

Scegliere il tipo di abbigliamento adatto al proprio corpo

Quante volte ti sarà capitato di vedere un total look mozzafiato in una vetrina o ad una sfilata di moda e restare deluso nel constatare che lo stesso outfit, indossato da te, non si rivela essere altrettanto impeccabile e d’effetto? Molto spesso non basta seguire la moda ed avere i ‘must have’ del momento per ottenere un look perfetto; per creare lo stile personale più adatto a te è necessario, infatti, prendere coscienza della tua conformazione fisica e, successivamente, saper scegliere i giusti capi d’abbigliamento che siano in grado di valorizzare ed armonizzare al meglio il tuo corpo.

Affinchè ciò sia possibile, è importante che tu acquisisca la consapevolezza che potrebbe essere necessario rinunciare a capi particolarmente alla moda che, seppur di tendenza attuale, potrebbero non essere in linea con la tua conformazione fisica.

Con questa semplice ed utile guida desideriamo offrirti dei validi e preziosi consigli per migliorare il tuo aspetto attraverso un outfit personalizzato e studiato apposta per te, al fine di esaltare i tuoi punti di forza e proporzionare al meglio la tua figura, apparendo più attraente.

Iniziamo nel dire che la corporatura dell’uomo può essere suddivisa in quattro categorie:

  • CORPORATURA MAGRA
  • CORPORATURA ATLETICA
  • CORPORATURA ROBUSTA
  • CORPORATURA MEDIA


CORPORATURA MAGRA

Se ti rispecchi in questa categoria, è bene indossare capi d’abbigliamento costituiti da tessuti abbastanza pesanti, quali ad esempio la flanella, il velluto, la ciniglia (compatibilmente con la stagione in corso), affinché creino un ispessimento della tua figura facendoti apparire meno esile. Prediligi capi monocromatici dalle tonalità chiare o fantasie a quadri o righe orizzontali, i quali contribuiranno a sviluppare ulteriore spessore e cerca di evitare, al contrario, di indossare colori scuri e righe a motivi verticali, in quanto renderebbero la tua figura ancora più allungata.

GUIDA ALLA SCELTA DEL LOOK

  • GIACCA: Doppio petto monocromatico dalla tonalità chiara o con fantasie caratterizzate da righe orizzontali o fantasie grandi e multicolor; motivi a quadri grandi e a spina di pesce sono una scelta azzeccata.
  • MAGLIA: Maglione o t-shirt preferibilmente dal collo alto o a girocollo poco scollato; un fisico esile   ha, di norma, torace e collo piuttosto sottili e un maglione a collo alto aiuta a nasconderne l’eccessiva magrezza e a maggiorarne lo spessore.
  • CAMICIA: Modello slim costituita da collo con punte distanziate (collo francese, mezzo francese, qui il reindirizzamento al link); evitate i modelli costituiti da tessuti semi-elasticizzati poiché rischiereste di definire troppo il vostro fisico eccessivamente magro col risultato finale di sembrare uno ‘spillo. La scelta vincente ricade nelle fantasie a quadri grandi e multicolor o righe orizzontali ben distanziate, complici di dare, a chi vi guarda, l’impressione di osservare una figura più ‘grande’.
  • CRAVATTA: Slim e costituita da nodi corposi e a doppio giro (Windsor, mezzo windsor, qui il reindirizzamento al link);
  • PANTALONI: Jeans o pantaloni dalla consistenza rigida e dal taglio morbido caratterizzati da tasche laterali orizzontali.Un trucco per far apparire le gambe più ‘piene’ è quella di risvoltare il fondo dei pantaloni una o due volte, con l’accortezza di non lasciare visibile la caviglia, pena lo smascheramento della vostra effettiva magrezza. La lunghezza del risvolto dovrà essere, perciò, tale da poggiare sulla scarpa.

CORPORATURA ATLETICA

Se appartieni a questa categoria devi prestare particolare attenzione alla selezione del taglio e dei colori dei tuoi capi d’abbigliamento; questi dovranno essere semplici ed aderenti e costituiti da tessuti leggeri o di media consistenza e che delineino significativamente e visibilmente la muscolatura. La scelta vincente dei colori ricade sui monocromatici dalle tonalità scure e fantasie dai motivi leggeri e poco percettibili (gessati). Sarebbero da scartare fantasie e colori particolarmente eccessivi ed appariscenti, pena il rischio di poter risultare un po’ goffi.

GUIDA ALLA SCELTA DEL LOOK

  • GIACCA: Monopetto o due bottoni dalla tonalità chiara o scura o fantasie leggerissime (gessati o piccoli quadri). Per non compromettere ed altarare la tua forma perfetta, scegli un modello senza spacchi laterali e che abbraccino, quindi, in maniera naturale, il tuo corpo.
  • MAGLIA: Maglione o t-shirt preferibilmente dal collo a V o girocollo ampio; sono la scelta vincente per dare il giusto risalto a dei pettorali scolpiti dando loro più visibilità;
  • CAMICIA: Modello slim caratterizzato da collo con punte ravvicinate o non troppo aperte (collo italiano o mezzo francese, qui il reindirizzamento al link). Se vuoi valorizzare e delineare perfettamente la tua muscolatura, opta per camicie realizzate in cotone semi-elasticizzato e la tua forma perfetta sarà notevolmente più evidenziata.
  • CRAVATTA: Stretta e caratterizzata da nodo a un solo giro; una cravatta sottile lascia più visibile un torace ben sviluppato.
  • PANTALONI: Jeans o pantaloni dalla consistenza leggera e dal taglio aderente caratterizzati da tasche laterali orizzontali o oblique. I modelli ‘skinny’ sono i migliori purché la vostra muscolatura non sia maggiormente incentrata sulle gambe; in questo caso, è da prediligere un modello più morbido.

CORPORATURA ROBUSTA

Come per gli uomini con corporatura atletica, anche per l’uomo robusto la scelta migliore ricade sui tessuti di consistenza leggera o media: a differenza dei primi, però, questi ultimi devono prestare più attenzione ed essere più selettivi per quanto riguarda il taglio dei capi d’abbigliamento da indossare. Infatti, se l’uomo atletico dovrà evidenziare la sua forma perfetta optando per capi dal taglio aderente, l’uomo robusto dovrà evitarli categoricamente in quanto accentuerebbero ancor di più le sue ‘rotondità’. Colori monocromatici dalle tonalità scure e motivi a righe leggere verticali sono gli alleati migliori per l’uomo che si rispecchia in questa categoria, complici di sfinire e ridimensionare parzialmente un fisico ‘appesantito’.

GUIDA ALLA SCELTA DEL LOOK

GIACCA: Monopetto monocromatico dalle tonalità scure o fantasie caratterizzate da gessati leggeri; puntate su modelli con spacchi laterali e possibilmente senza tasche o con tasche sottili.

MAGLIA: Maglione o t-shirt preferibilmente caratterizzati da scollo a V; questo piccolo dettaglio può essere d’aiuto ad allungare parzialmente la figura e a restringerla e può rivelarsi un accorgimento di cui tener conto per migliorare il tuo aspetto.

CAMICIA: Modello regolare costituito da collo con punte ravvicinate (collo italiano, qui il reindirizzamento al link);

CRAVATTA: Regolare e costituita da nodi ad un solo giro. Evitate fantasie troppo eccessive e prediligete monocolori e fantasia delicate.

CONSIGLIO: Un valido alleato per l’uomo di corporatura robusta, è rappresentata dalle bretelle; infatti, hanno la capacità di sostenere meglio il pantalone ed hanno il vantaggio di nascondere e camuffare la presenza di eventuali accumuli di grasso (fastidiose maniglie).

PANTALONI: Jeans o pantaloni dalla consistenza leggera e dal taglio morbido caratterizzati da tasche laterali oblique; evita modelli dal taglio aderente ed elasticizzato poichè correresti il rischio di comprimere e pressare eventuali accumoli adiposi ed accentuarne la visibilità.


CORPORATURA MEDIA

Qualora ti identificassi in questa categoria, considerati fortunato poiché non hai necessità di ricorrere a particolari accorgimenti nella scelta del tuo look; Un fisico di corporatura media, infatti, è ben proporzionato e lineare nella forma e può concedersi il privilegio ed il piacere di indossare qualunque tipo di capo d’abbigliamento desideri. A te spetterà solo individuare i colori più adatti al tuo tipo di incarnato ed acquisire un po’ di capacità e di buon gusto nell’abbinare le fantasie del tuo outfit!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X