Il maglione

Il maglione

Oggi parleremo di un altro dei capi d’abbigliamento più utilizzati e versatili dagli uomini: il maglione.

E’ un classico tradizionale che accompagna il look maschile e che, se indossato seguendo determinate regole, può valorizzare molto la figura maschile; un maglione di qualità infatti, oltre ad avere il compito di tenere caldo e interrompere la monotonia di indossare giacca e camicia in ufficio, ha anche il beneficio di avvolgere le forme del corpo, valorizzando e definendo quelle più robuste e aggiungendo peso a quelle più esili.

Ciò che è importante valutare, in base al look che si vuole proporre, è la scelta del tessuto e il modello del maglione più adatto a voi, che sarà diverso in base alla vostra personalità e allo stile che volete sfoggiare.

I TESSUTI

Maglione di cachemire

Il cachemire è il tessuto più pregiato per la realizzazione di un maglioncino; per la sua produzione vengono selezionate le pecore più rare e migliori, ragione per la quale, il suo prezzo è più alto rispetto a maglioni realizzati in altri tessuti. E’ un maglione che tiene caldo ed è soffice al tatto, pur risultando leggero sulla pelle.

 

Maglione di lana

Il maglione di lana è il più tradizionale che ci sia ed è scelto e preferito dalla maggior parte degli uomini: avvolge il corpo ed è molto caldo, risultando indispensabile nelle stagioni fredde. Poichè le fibre della lana possono causare irritazione ad alcune persone, è preferibile indossare al di sotto una maglietta e tenere ben isolata la pelle dal maglione. Inoltre, bisogna prestare particolare attenzione al suo lavaggio mantenendo la temperatura dell’acqua molto bassa in quanto, se lavato ad alta temperatura, il tessuto infeltrisce irreparabilmente.

 

Maglione di cotone

Il maglione di cotone è il più fresco della categoria, non trattiene il calore come quelli in cachemire ed in lana ed è utilizzato nelle stagioni più calde. A differenza dei maglioncini in lana, le sue fibre non provocano irritazioni e può essere indossato anche a diretto contatto sulla pelle.

 

Maglioni di tessuto sintetico

Il maglione di tessuto sintetico ha un prezzo nettamente inferiore rispetto a quelli realizzati con fibre naturali, è meno delicato e non tende a subire danni durante i lavaggi, nemmeno se ad alta temperatura. Lo svantaggio principale, però, è quello che rischia di provocare irritazione sulla pelle ed eccessiva sudorazione.

 

Maglione di tessuto misto

I maglioni in tessuto misto sono realizzati attraverso la combinazione di due tessuti (generalmente cachemire-lana), al fine di offrire un prodotto di qualità ad un prezzo leggermente inferiore. Tuttavia, bisogna fare attenzione e leggere l’etichetta riportata all’interno del maglioncino per appurarne la reale composizione e capire se stiamo facendo un buon acquisto o meno. La maggior parte dei maglioncini misti, infatti, sono composti per la maggior parte da lana e solo una piccola parte da cachemire.

 

 

I MODELLI

Per capire cosa mettere sotto un maglione da uomo è importante conoscere tutti i modelli e conoscerne bene caratteristiche e destinazioni d’uso:

 

Dolcevita

Il maglione dolcevita è un classico della tradizione maschile, sempre di moda e molto versatile. E’ caratterizzato da un collo alto e risvoltato e da un taglio aderente che aderisce perfettamente alla pelle.

D’inverno è il maglione da uomo più facile e comodo da indossare. Prende il suo nome dall’omonimo film di Fellini, in cui era indossato da Marcello Mastroianni, mentre in America viene chiamato turtleneck(collo di tartaruga).

E’ perfetto indossato sotto ad abiti completi ma anche a spezzati più casual ed informali.

 

 

Maglione con scollo a V

Il maglione con lo scollo a V è un classico della moda maschile ed è perfetto indossato sopra alle camicie. Essendo una tipologia di maglione caratterizzato da uno scollo ampio, è necessario scegliere un modello di camicia con il collo button – down per evitare che le punte del colletto possano fuoriuscire e svolazzare. Lo spazio che lo scollo offre è anche perfetto, però, per indossare la cravatta che più si addice al vostro outfit ed arricchirlo. E’ perfetto se abbinato a giacche dal taglio casual –  sportivo e jeans.

 

 

Maglione girocollo

Il maglione girocollo è sicuramente l’abbinamento più riuscito e visto nell’abbigliamento classico maschile. Il motivo per il quale è uno dei modelli di maglione più utilizzo è la sua versatilità, che ne consente l’utilizzo sia in occasioni eleganti che più informali. Per quanto riguarda questa tipologia di maglione, si può optare sia per una camicia dal collo button – down che classico; è importante ricordare che il collo della camicia deve sempre essere posto al di sotto dello scollo del maglioncino, ben fermo e stabile. In base alla tipologia di collo scelto per la camicia, è possibile completare il look da cravatte dal nodo piccolo o grande (piccolo per button – down e grande per collo classico), così da occupare interamente lo spazio disponibile.

Qualora desideraste un look più sbarazzino e confortevole, potete tranquillamente tenere aperto il primo bottone del collo della camicia ed indossare il vostro maglione girocollo preferito: otterrete comunque un look perfetto, ordinato ed impeccabile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X